Home Come comprare/vendere una barcaAssicura la tua barca Assicurare la barca è obbligatorio? Come bisogna scegliere l’assicurazione?

Assicurare la barca è obbligatorio? Come bisogna scegliere l’assicurazione?

da Aurélie Renier

Contrariamente ad ogni aspettativa, in Francia non è obbligatorio stipulare un’assicurazione per la propria imbarcazione. Per Band of Boats navigare senza essere assicurati è come guidare senza patente, quindi un consiglio: bisogna assicurarsi! Sono disponibili vari tipi di contratti di assicurazione, basta scegliere quello che si adatta meglio al proprio profilo di navigatore.

POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE

Come minimo è necessaria una polizza con copertura assicurativa nei casi di responsabilità civile. Tale polizza copre lesioni fisiche e danni a cose provocati a terze parti, ed è spesso inclusa nella propria assicurazione domestica. Bisogna però sempre controllare l’esatto contenuto della polizza con il proprio consulente. Nel caso d’incidenti è la polizza che indennizza le vittime. Nei casi che non riguardano terze parti la situazione è nettamente diversa. In altre parole, se ci si ferisce o se la barca si danneggia durante l’incidente i costi sono a carico del titolare della polizza. Il conto può aumentare velocemente mettendo a rischio anche la propria situazione finanziaria. Ecco perché Band of Boats consiglia di contrattare una polizza aggiuntiva che copra sia il titolare della polizza che la sua imbarcazione.

QUALI POLIZZE AGGIUNTIVE SCEGLIERE?

Prima di stipulare un’assicurazione per un’imbarcazione è necessario conoscere il valore della barca per poter valutare l’importo del risarcimento in caso di sinistro. La questione non si pone per una barca nuova ma ciò può essere piuttosto complicato per una barca di seconda mano. A questo punto Band of Boats viene in aiuto degli utenti poiché tramite il suo strumento SmartValue è possibile ottenere istantaneamente un valore per la propria barca. Anche ricorrere ad un consulente marittimo può essere una soluzione interessante. La perizia che fornisce al cliente include anche un parere tecnico sulle condizioni dell’imbarcazione, oltre al valore della stessa. Inoltre, è proprio questo specifico valore (detto valore concordato) che farà fede in caso di sinistro.
Dopo aver ottenuto tale valore è possibile scegliere tra due diversi tipi di contratti assicurativi: la polizza di base o la polizza completa che copre ogni rischio. È possibile rivolgersi ad una compagnia assicurativa generale per elaborare un contratto, oppure ricorrere ad una compagnia specializzata in assicurazioni nautiche. Band of Boats invita inoltre ad utilizzare il simulatore di Assicurazione per stimarne il costo.

La polizza base è suddivisa in 3 parti:
– Polizza responsabilità civile.
– Polizza con protezione legale: risarcisce le spese legali sostenute nell’ambito di una controversia. Permette di difendersi e d’intentare a sua volta un’azione legale per ottenere il risarcimento del danno.
– Polizza spese di rimozione: copre il costo della rimozione della barca a seguito di un naufragio, di un arenamento o di un incaglio e se ostruisce il traffico marittimo.

La polizza completa, come suggerisce il nome stesso, fornisce una protezione totale. Oltre a coprire gli elementi di cui sopra, questa polizza copre i danni alla propria imbarcazione anche se si è responsabili dei danni. Sono anche parte integrante del pacchetto: la polizza antifurto, le spese di assistenza, salvataggio, e di protezione giuridica. La protezione giuridica consente all’assicuratore di rappresentare in giudizio il titolare della polizza.

POLIZZE PERSONALIZZATE

Naturalmente è possibile aggiungere al proprio contratto varie polizze per coperture più specifiche, come la polizza “noleggio” o la polizza “trasporto terrestre dell’imbarcazione”. È l’utente ad essere l’unico in grado di giudicare davvero quale formula sia quella giusta, quindi è importante prendersi tutto il tempo necessario per studiare bene ogni aspetto relativo alla propria barca e alle proprie abitudini marittime.

COSA CONSIGLIA BAND OF BOATS

Attenzione, benché ciò sia ovvio perché vale anche per ogni altro tipo di contratto assicurativo: è bene ricordarsi sempre di leggere attentamente le condizioni generali, ed in particolare le franchigie e le esclusioni applicate. Questa azione non è certamente molto stimolante ma evita numerose e spiacevoli sorprese in caso di sinistro, quindi è doveroso non saltarla.

Per concludere, Band of Boats ritiene che, nonostante sia facoltativo, assicurarsi sia essenziale per navigare serenamente.