Home Come comprare/vendere una barcaVendere una barca Come valutare il valore di mercato della propria imbarcazione? Ecco i nostri suggerimenti per ottenere un prezzo equo!

Come valutare il valore di mercato della propria imbarcazione? Ecco i nostri suggerimenti per ottenere un prezzo equo!

da Aurélie Renier

Band of Boats aiuta i propri utenti a trovare un valore di mercato coerente con la situazione generale attuale per la loro imbarcazione.

È arrivato il grande giorno: mettere in vendita la propria imbarcazione. Come essere però sicuri del valore della propria imbarcazione? Non è sempre facile orientarsi all’interno dell’abbondante offerta presente sul web. Ecco i nostri consigli per trovare in modo semplice un valore di mercato coerente con la situazione generale attuale per la propria imbarcazione.

1. Distaccarsi dal valore affettivo

Prima di tutto bisogna riuscire a staccarsi affettivamente dai sentimenti accumulati nel corso degli anni a bordo della propria barca. Basta ricordarsi di viaggetti, gite, brevi fughe, battute di pesca e crociere, traversate, bisogna considerare la barca innanzitutto e soprattutto come un bene materiale. Dopo questo step doloroso ma necessario, arriva il momento di determinare il prezzo secondo criteri molto precisi.

2. Stabilire l’anzianità della barca

L’anzianità della barca va considerata nel calcolo iniziale del prezzo. Da notare che un solo anno di anzianità svaluta significativamente il prezzo di un modello rispetto al suo valore di vendita nuovo. Eppure, se si riesce ad abbassare il prezzo tramite questa azione, che è però difficile da accettare, è già possibile posizionare il proprio modello sul mercato di seconda mano senza che nuove imbarcazioni, spesso offerte con pacchetti promozionali, gli facciano la concorrenza. La svalutazione continua poi negli anni successivi al primo, benché proceda comunque ad un livello nettamente inferiore a quella sopracitata.

3. Valutare le condizioni della propria imbarcazione

Una semplice svalutazione aritmetica non basta però da sola a fornire dati affidabili. Bisogna prendere in considerazione le condizioni dell’imbarcazione. La manutenzione, i cambi e le sostituzioni periodiche raccomandati sono stati effettuati con cura? Ogni anno l’imbarcazione è stata conservata in un deposito all’asciutto una volta terminata la bella stagione? Se la risposta è positiva si può stare certi di essere fra i primi della classe! Se i potenziali acquirenti non devono preventivare nessun costo aggiuntivo, il valore di mercato dell’imbarcazione non sarà soggetto ad eventuali deprezzamenti, il che è ottimo.

4. Catalogare gli equipaggiamenti presenti

Gli accessori e le apparecchiature che un’imbarcazione possiede sono anch’essi un elemento essenziale. Se il set di vele è stato sostituito di recente, nel caso di una barca a vela, o il motore è stato cambiato, nel caso di un motoscafo, è un’ottima cosa poiché entrambi questi investimenti conferiscono un netto valore aggiunto all’imbarcazione. Fare attenzione a non sommare la totalità della dotazione presente, poiché si potrebbe finire per sovraprezzare l’imbarcazione.

5. Visualizzare il contesto esterno generale

Calcolare il valore della barca dipende anche dal contesto economico e geografico del dato momento in cui la propria imbarcazione viene messa in commercio. Prendiamo ad esempio una piccola deriva. Il suo valore sarà maggiore se si trova sulla costa bretone rispetto al Mediterraneo poiché in Francia questo genere d’imbarcazioni è più richiesto.

6. Valutare quanto un modello sia popolare

Una volta effettuato tutto ciò che precede, bisogna anche valutare quanto è popolare la propria imbarcazione. È ancora in vendita? È un modello che ha ricevuto premiazioni? Che ha ricevuto distinzioni o menzioni particolari nel mondo nautico? Per capire ciò bisogna fare delle ricerche, raccogliere informazioni presso i siti dei costruttori e sfogliando riviste specializzate (“Voiles et Voiliers”, “L’argus du bateau”, “Moteur Boat”, ecc.). Ricordarsi poi di confrontare la propria imbarcazione con modelli simili per avere una migliore visione del segmento a cui appartiene.

7. Guardare annunci e inserzioni

Gli annunci presenti su internet possono infine fornire anch’essi un intervallo di prezzi indicativo. Prendersi il tempo di consultare vari siti francesi ed internazionali per ottenere una buona media argomentata. Raramente i prezzi elencati sono prezzi di vendita effettivi, ecco perché bisogna studiare bene, dalla A alla Z, e nel modo più neutro possibile, l’intera serie di prezzi proposti su internet.

Nonostante questi preziosi consigli, stimare da soli il valore di mercato di una barca rimane un’operazione delicata. Band of Boats semplifica le cose ai propri utenti offrendo loro uno strumento di valutazione: SmartValue. Tale dispositivo consente di ottenere il costo istantaneo della propria imbarcazione con un metodo unico basato su anni di esperienza nella valutazione di imbarcazioni di vario genere.

Articles liés